Those Fab 70's

16 novembre 2015

Quella lunga estate degli anni Sessanta tra fiori, colori, amore, musica e libertà

“Siamo nati per essere solo fantastici” e per una lunga interminabile estate lo furono. San Francisco fu la loro culla e il 1967 l'anno del loro battesimo. Li chiamarono in tanti modi “Figli dei fiori”, “Love generation”,”Hippie”. Furono solo e semplicemente se stessi. Sovvertirono e sconvolsero tutti i modelli allora dominanti nella società americana, dalla musica alla grafica all'arte passando per uno stile di vita improntato alla libertà assoluta. La morte di Martin Luther King e di Robert Kennedy nel 1968 e l'anno successivo il festival di Woodstock e la guerra del Vietnam furono i titoli di coda di un periodo irripetibile. I semi però erano stati gettati e di lì a poco germinarono in Europa e in altre parti del mondo. “Peace and love” era il loro messaggio. Allora come oggi ne abbiamo tutti un gran bisogno.

Per celebrare questi favolosi anni, Luxoro ha creato tre inserti e tre racconti.

Per ricevere la tua copia degli inserti, clicca qui