Astoria 9.5 Cold Wine: La nuova dimensione dello spumante

Astoria da più di 30 anni è punto di riferimento nella produzione di prosecco e spumanti, una realtà immersa nelle colline di Conegliano che riesce a spaziare nell’offerta di prodotti mantenendo una qualità sempre di altissimi livelli.

L’incontro tra Luxoro e Astoria avviene, al Luxepack di Monaco 2017, grazie all’intenzione di rinnovare l’immagine del famosissimo 9.5 Cold Wine, medaglia d’oro al Vinitaly 2010. E’ uno spumante a bassa gradazione, il nome richiama appunto i gradi di questo innovativo prodotto, ottenuto dalle uve aromatiche caratteristiche e maggiormente diffuse del territorio trevigiano, che mantiene comunque caratteri organolettici tipici di spumanti a più alta gradazione.

Un prodotto fresco, giovane e leggero, ma strutturato e che soddisfa tutte le promesse della tradizione.

E’ un vino che va bevuto freddo e, fedele alla filosofia di Astoria, richiede un packaging che esprima la sua natura e identità: moderno, dinamico, minimal, accattivante, al di fuori dagli schemi convenzionali.
Partendo dall’etichetta precedente e senza stravolgerne il messaggio, si è voluto creare un’opera di packaging che rispecchiasse a pieno questa ventata di freschezza e originalità nel mondo dei vini.
Da qui nasce la nuova etichetta simbolo che sancisce il connubio tra la rinomata natura di innovatori della famiglia Polegato e l’ormai assodato ruolo di Kurz di rivoluzionari della nobilitazione. 

 

Il progetto
Il colore bianco di sfondo è rimasto come nella versione precedente per esprimere al meglio la verve e la freschezza di questo spumante, la forma della bottiglia, invece, è stata aggiornata per accompagnare meglio l’idea di movimento che viene creata dalle bolle, assolute protagoniste della grafica.

L’ effetto sorpresa entra in gioco con i materiali forniti da Luxoro che sono il tocco in più di questa etichetta.
L’incontro tra Luxoro e Astoria ha dato vita ad un packaging mai visto fino ad ora nel mondo del Wine & Spirits.
I fratelli Polegato sono abituati a stupire e siamo molto fieri che, per la nuova veste del loro prodotto più alternativo, abbiano scelto la nostra qualità e competenza.
Il 9.5 Cold Wine è un vino spumante ottimo per ogni occasione, l’intuizione di dedicargli un packaging insolito è una strategia di immagine molto insita nella filosofia di Astoria.

Nella versione precedente l’etichetta mostrava delle bolle allineate e in rilievo grazie alla tecnica di stampa Braille, che quindi era evidente anche al tatto, con questa esclusiva tecnologia, brevettata in casa Kurz, il rilievo invece è solo un’illusione ottica, l’invito è di toccare la superficie e vivere la sorpresa di scoprirla totalmente liscia.
La nuova etichetta presenta degli effetti tridimensionali sul nome e sulle bolle, le grafiche sembrano in rilievo grazie alla tecnologia Spatial FX della linea TRUSTSEAL® firmata Kurz.
Come gioielli incastonati nella bottiglia i cerchi sfruttano, primi al mondo tra le etichette di vino, la speciale lamina ad effetto 3D impreziosita da sfumature di colore ad esaltarne l’effetto: rubino, smeraldo, ossidiana e argenteo.
Con la straordinaria soluzione Spatial FX di Kurz, una singola immagine piatta che dà l’illusione della tridimensionalità, le bolle sembrano sollevarsi per davvero dalla superficie fino quasi prendere vita.

Per l’esecuzione, così delicata, è stata scelta Rotas Italia, il cui dipartimento R&D è oramai di prestigio e riconosciuto per l’alto livello di know-how raggiunto e le realizzazioni che sorprendono tutti gli esperti del settore.
Il risultato è andato oltre le aspettative iniziali, soprattutto per quanto riguarda l’etichetta con lo Spatial FX nero, risaputo essere un colore ostico in certe situazioni di stampa più esigenti.
Tra le varie etichette realizzate quella del 9.5 Cold Wine White in particolare, ha messo in gioco delle competenze di stampa ancora più elevate e un’esperienza rilevante nel campo della nobilitazione di etichette.
Rotas Italia conferma così la passione per le sfide e la capacità di allineare la produzione di serie alle proposte del laboratorio di ricerca e sviluppo.

Ormai il mondo del packaging ha intrapreso una nuova strada, introduce innovazione, sperimenta tecnologie che catturano non più solo la vista, ma giocano con i sensi a 360 gradi.
Astoria, Luxoro e Rotas Italia ne danno dimostrazione con questa linea mai vista prima nel mondo del vino.
Il progetto dell’etichetta del 9.5 Cold Wine resterà un punto di svolta sia nel mondo del vino sia in quello dell’immagine del marchio che sempre di più risulta essere espressione di sensazioni che vanno oltre l’estetica.